ATTENZIONE!

Per un corretto funzionamento, questo sito necessita del supporto
JavaScript attivato nel tuo browser!

English version

[torna all'indice dei comunicati stampa]



Donnavventura

18/07/2012 - UN ITINERARIO SPETTACOLARE

DONNAVVENTURA® 2012:
alla scoperta dell’Oceano Pacifico: dalla Terra del Fuoco all’Equatore

UN ITINERARIO SPETTACOLARE


È giunta l’ora di una nuova, entusiasmante impresa. Annunciato il team 2012 di Donnavventura è arrivato il momento, dopo tanti mesi di selezioni e di eventi, di prepararsi alla ormai imminente partenza.
Il Grand Raid 2012 prenderà il via il 20 luglio dall’Italia, destinazione Santiago del Cile. Per le neo-reporter, protagoniste della prossima avventura dalla Terra del Fuoco all’Equatore, il centro di riferimento della Spedizione che durerà più di quattro mesi, sarà infatti Santiago del Cile.
Una lunga storia in costante evoluzione, quella di Donnavventura, che ha portato ogni anno novità e aggiornamenti. Più di vent’anni, durante i quali i cinque continenti del pianeta sono stati esplorati, da Nord a Sud, da Oriente a Occidente, fotografati, filmati e raccontati da più di duecento ragazze che hanno realizzato il sogno, fra migliaia e migliaia di candidate, di vivere quell’esperienza unica il cui nome è Donnavventura. Viaggi molto diversi e donne altrettanto differenti, ma tutte con una particolare caratteristica in comune: la voglia di riuscire in un’impresa tutt’altro che facile.
È con questo spirito, con questa essenza unica, con questo slancio autentico che le sei Donnavventura 2012 affronteranno i loro prossimi quattro mesi.
Dopo i primi giorni dedicati all’organizzazione, la carovana caratterizzata da 4 pickup Mitsubishi L200 e da un crossover ASX in allestimento Grand Raid, lasceranno la capitale del Cile per dirigersi a Sud verso le località turistiche di montagna, quindi visiteranno la regione dei vini e raggiungeranno le comunità indios Mapuche. Le Donnavventura faranno poi tappa all'Isola di Chiloé, da qui percorreranno la Carretera Austral sempre verso sud, sino a raggiungere la Terra del Fuoco. Qualora la strada non fosse percorribile per le condizioni climatiche, l’alternativa sarà la navigazione fino a Punta Arenas e da qui approdare alla tappa estrema, Ushuaia, ultimo avamposto in Sudamerica.
La carovana risalirà verso nord in terra argentina, dal Glaciar Perito Moreno lungo la Ruta 40 sino a Mendoza, per poi tornare a Santiago del Cile all’inizio di settembre.
A Santiago il team lascerà i veicoli in esposizione e volerà all’Isola di Pasqua, sogno e meta di tutti i viaggiatori più estremi. Da qui la Spedizione continuerà ad est la scoperta del Pacifico, raggiungerà la Polinesia poi la Nuova Caledonia e le Isole Fiji per poi rientrare a metà ottobre ancora una volta nella capitale cilena.
La terza parte del viaggio si svilupperà verso nord. Da Santiago le ragazze raggiungeranno La Serena, Antofagasta, il Deserto di Atacama e lungo la panamericana arriveranno in Perù da qui proseguiranno in Ecuador, voleranno alle Galapagos per poi rientrare ancora una volta a Santiago e concludere qui questa grande avventura.
Questa produzione darà vita ad una serie Televisiva destinata alle Reti di Mediaset per l'Italia, con una possibile divulgazione anche in Chile e nel resto del SudAmerica.

Ogni Donnavventura, sarà “corrispondente” di una testata giornalistica. Per ognuna di loro sarà la primissima esperienza, secondo il regolamento del format, che esclude la partecipazione a giornaliste professioniste. Per le ragazze quindi il compito di realizzare il reportage di viaggio per importanti magazine.
Anche quest’anno, oltre ai collegamenti in diretta con RTL 102.5, la radio dei "Very Normal People", in perfetto stile Donnavventura, sarà possibile vivere in anteprima assoluta la spedizione grazie a VideoMediaset (www.videomediaset.it), che pubblicherà sul sito, nello spazio dedicato, videoclip realizzati in viaggio dalle neo-reporter.
Alviero Martini 1A Classe, must di eleganza e praticità che da più di 10 anni è partner di Donnavventura, caratterizzerà ancora una volta il look delle “neo-reporter”. Le ragazze vestiranno la nuova Capsule Collection realizzata ad hoc per la spedizione. Dall’abbigliamento alle calzature, dalla valigeria agli occhiali da sole, dai costumi da bagno agli accessori. Un total look che accompagnerà il nuovo team nella sua avventura.
Ferrino fornirà l’abbigliamento tecnico, indispensabile per le fredde temperature dell’inverno australe e firmerà i campi ed i bivacchi della spedizione.
Il bianco continuerà a contraddistinguere la carovana dei mitici pick up Mitsubishi L200 e dell’apprezzatissimo crossover Mitsubishi ASX euro 5, che ha conquistato il pubblico femminile. Veicoli attenti all’ambiente che garantiscono bassi consumi ed emissioni. Da quest’anno il kit della fanaleria è composto da 6 fari a led Eurolites. I veicoli sono dotati di speciali pneumatici Yokohama Geolandar G012, particolarmente adatti alle difficoltà del percorso previsto durante la spedizione, montati su ruote MAK, azienda italiana leader nel design, ricerca, sviluppo e produzione di cerchi in lega.
Le Donnavventura anche quest’anno non saranno solo “inviate speciali”. La squadra, infatti, sarà ancora promotrice e portavoce delle regole del Turismo Responsabile, confermando la partnership con AITR – Associazione Italiana per il Turismo Responsabile e del Touring Club Italiano.
Si rinnova ancora una volta la partnership con Hotelplan Italia.
Come tradizione, le protagoniste sono chiamate a raccontare con video e foto la loro esperienza; ancora una volta Canon, marchio leader nel digital imaging, supporterà la spedizione fornendo apparecchiature altamente tecnologiche. Anche per questa edizione avranno a disposizione le schede SD e CompactFlash SanDisk, leader mondiale nel settore delle memorie flash, resistenti alle temperature più estreme e all’umidità. Manfrotto, leader mondiale nella realizzazione di equipaggiamenti e accessori per l’industria della fotografia e dell’immagine, è da quest’anno sponsor tecnico di Donnavventura.
La marca giapponese di calzature tecniche Pearl Izumi del gruppo Shimano, importate e distribuite da MIC, conferma la fornitura anche per la Spedizione 2012.
Come già in passato, GoPro, seguirà in full HD l'edizione Donnavventura 2012 alla scoperta dell’Oceano Pacifico, 360 gradi di emozioni al femminile!
Providus, tecnologia e stile italiano nell'outdoor in tutto il mondo. Fuoco e luce dal gas, in massima sicurezza. Dal 1928 al servizio con qualità, innovazione, competenza e affidabilità, da oggi partner di Donnavventura.
Riconfermata la collaborazione anche con il Centro Diagnostico Italiano, struttura sanitaria ambulatoriale, attiva a Milano da oltre 30 anni. I medici specialisti del CDI, coordinati dal Dr. Restelli, risponderanno 24 ore su 24 a tutti i quesiti di carattere sanitario delle Donnavventura.
Mondial Assistance, leader mondiale nell’assistenza e assicurazione viaggi, garantirà anche nel 2012 la sicurezza della spedizione grazie alla storica esperienza nel settore e al più grande network di assistenza del mondo.
P-Mate è il partner ideale per le ragazze di Donnavventura che amano sentirsi libere in ogni situazione.
L’innovativo prodotto per l’igiene femminile in viaggio, accompagnerà per la prima volta le nostre 6 protagoniste.
TNT si occuperà come sempre dei trasporti. La collaborazione di TNT è davvero un prezioso strumento per tutto ciò che possa risultare necessario in termini di “recapito espresso ovunque”.
Confermato anche per questo Grand Raid il supporto di CTE International in qualità di fornitore ufficiale di ricetrasmittenti veicolari e portatili, con gli apparati Midland, indispensabili per una comunicazione affidabile del team.

Insomma si parte: un team collaudato, supportato da partner leader nei rispettivi settori, consentirà alle sei protagoniste, di vivere un'esperienza indimenticabile in terre remote che arricchirà in modo significativo il loro bagaglio culturale e umano. Sei giovani esploratrici che per un anno diventeranno punto di riferimento costante per le tantissime giovani appassionate del mondo di Donnavventura. Sei nuovi volti, in grado di esprimere le intense sensazioni quotidianamente vissute nel profondo dell'animo, regalandole allo spettatore in un’ideale condivisione.