ATTENZIONE!

Per un corretto funzionamento, questo sito necessita del supporto
JavaScript attivato nel tuo browser!

English version

[torna all'indice dei comunicati stampa]



Donnavventura

09/09/2012 - DA USHUAIA A SANTIAGO DEL CHILE

DONNAVVENTURA® 2012
Alla scoperta dell’Oceano Pacifico: dalla Terra del Fuoco all’Equatore

Seconda parte di viaggio
Da Ushuaia a Santiago


Le Donnavventura continuano il loro viaggio, questa volta verso nord, lungo la famosa Ruta 40, passando il Ferragosto sotto la neve.
I chilometri da fare sono molti e il gruppo procede spedito in un panorama fatto di steppe ed estancias, guanaco e gauchos, con tramonti infuocati lungo un percorso dove si fa labile il confine tra Cile e Argentina.
Alcuni fra gli scenari più belli si incontrano presso il Ghiacciaio del Perito Moreno, dove le Donnavventura possono sfoderare la loro abilità nel trekking su ghiaccio.
Dopo un piccolo terremoto a El Calafate, fortunatamente lieve, e la visita alle bellissime pitture rupestri di Cueva de las Manos, il viaggio continua per parte del gruppo sulla locomotiva a vapore Trochita, mentre gli altri seguono con le fuoristrada.
Lasciato il treno, le Donnavventura prendono la funivia per raggiungere, a 1900 m s.l.m., il rifugio Lynch presso Bariloche, una nota località sciistica detta “la Svizzera argentina”.
Man mano che la spedizione si inoltra verso settentrione le steppe e la neve lasciano spazio a prati verdi e pini, un paesaggio incontaminato costellato solo di cavalli e pecore, dove il gruppo può ammirare le splendide acque del lago Nahuel Huapi, dalla nera sabbia vulcanica, e fare un’escursione su una slitta trainata dai cani a San Martin.
Successivamente, le ragazze fanno tappa alla Botega Salentein, cantina vinicola di proprietà di una signora di origine italiana, mentre al mercato di Mendoza fanno piccoli acquisti all’insegna del turismo responsabile: solo prodotti del luogo!
È arrivato infine il momento dell’attraversamento della Cordigliera delle Ande, un passaggio obbligato per raggiungere Santiago del Cile e quasi metaforico perché avvicina alla prossima parte dell’avventura: mancano infatti pochi giorni al volo che porterà le ragazze a esplorare la Polinesia Francese e quasi non stanno più nella pelle!
Il tempo di percorrere anche la Ruta 7 e attraversare il Parco dell’Aconcagua che la spedizione si ritrova ancora una volta a Santiago, dove tutto ebbe inizio e il team mostra una rinnovata voglia di partire per la prossima avventura, quella che lo porterà alla scoperta dell’Oceano Pacifico!