AITRRICOLASHISEIDO1A CLASSE - ALVIERO MARTINITOURING CLUB ITALIANOBFGoodrichJEEPMASTERCARDESERCITO ITALIANO
 

Alla scoperta di San Leo

Le ragazze oggi si svegliano un po’ più tardi del solito, ma dopo aver fatto colazione nell ‘albergo dove alloggiano, si trasferiscono nella piazzetta di San Leo per salutare il sindaco e farsi spiegare qualcosa in più sul paesino.
Dopo aver raggiunto le loro inseparabili Jeep,si dirigono verso un maneggio dove potranno fare una bella e rilassante cavalcata in mezzo al verde.
Durante il tragitto verso il maneggio però, le Donnavventura si imbattono in un gruppetto di maiali autoctoni di color neri molto buffi : i grigioni e le ragazze ne approfittano per accarezzarli.
Successivamente arrivano al maneggio dove trovano i cavalli Bardigiani del San Bartolo e ne approfittano per fare una passeggiata in mezzo al verde delle campagne romagnole e scambiare due parole con i proprietari e le figlie del maneggio.
Con la gradita presenza di Elena e del sindaco di San Leo, le Donnavventura salutano la famiglia e i cavalli del maneggio e proseguono il loro percorso alla scoperta di un piccolo convento immerso nel verde dei paesaggi Romagnoli. Questo antico chiostro è tappa di molti pellegrini che arrivano da tutto il mondo per ripercorrere le strade fatte daSan Francesco D’Assisi nel 13^ secolo.
Si dice infatti che durante il suo soggiorno in questo chiostro, San Francesco fu illuminato dai fuochi fatui; infatti il nome Igne significa fuoco in latino.
Nel giardino adiacente al chiostro le ragazze trovano delle E-bike parcheggiate e quindi, perche no, tutte quante in sella e si parte!
Bellissime riprese vengono fatte in prossimità del convento mentre le ragazze girano con le loro biciclette in mezzo al giardino.
Finito questo rapido giretto in bicicletta, le ragazze risalgono a bordo delle loro Jeep e si dirigono alla prossima tappa : la Villa Palena. Questa villa, la quale era un ex convento, risale al 1190 e dalla fine del 1500 passò nelle mani delle famiglie Masini,Palazzi; Cardelli.
Al suo interno si trova una particolare e storica lavatrice risalente al 1200!
Infatti le ragazze, curiose, su addentano nella villa e chiedono qualche informazione attinente al proprietario della villa, Guido .
Le ragazze , dopo essere uscite, si fermano qualche minuto ad osservare il curato giardino situato attorno alla villa e l’imponente stemma della famiglia posto all’entrata della villa.
E’ ora di pranzo e le ragazze ritornano nel centro storico Leontino per assaggiare qualche piatto tipico al ristorante Alchimia.
Questo ristorante si trova in una posizione strategica per gli amanti del buon cibo locale; infatti cattura molti turisti ogni anno!
Qui le giovani reporter si abbuffano gustando ogni singolo sapore, e , per non farsi mancare nulla, assaggiano anche i tipici dolcetti leontini : i Babbi!
La tradizione vuole che questo signor Babbi, dipinse sulla confezione dei suoi gustosi biscotti al cioccolato , l’immagine del Forte di San Leo, dove fu imprigionato cagliostro.
Che dire, oltre alla bellissima confezione, anche i biscotti, sia quelli alla vaniglia che quelli alla nocciola, sono una meraviglia!
A proposito di Cagliostro, le ragazze notano nelle pareti del locale Ristorante Alchimia, dei quadri appesi con delle immagini di musici, danzatori e spettacoli circensi e, incuriosite, ne approfittano per chiedere qualche informazione.
Ogni anno infatti, spiega il sindaco, nella citta d San Leo si celebra il Festival Alchimia Alchimie in onore di Cagliostro, famoso alchimista e esoterista del 18^ secolo.
Dopo aver racconto tutte le informazioni a riguardo della cultura e della storia del paesino, le ragazze si dirigono verso le rispettive macchine e, prima di proseguire, sanificano accuratamente le macchine. Ora sono pronte ad addentrarsi nelle campagne Romagnole, ma ad un tratto trovano qualche sasso grande e spigoloso e qualche guado da attraversare.. e allora.. via il 4x4 e si va! Un po’ di schizzate d’ acqua e tutto diventa più divertente!
Prima di tornare in paese, le giovani reporter si fermano in un piccolo e grazioso bar all’ ara aperta : la Galleria In Campagna dove fanno una piccola pausa e si rilassano qualche minuto.
Ritornate nel loro campo base, alcune di loro cominciano a lavorare al computer mentre Sijia si coccola facendo una passeggiata tra i negozi di San Leo; fa qualche compera, osserva delle bellissime piantine e dei meravigiosi e profumati fiori, e torna dalle ragazze.
Intanto Laura , Stephanie e Francesca,che sono arrivate da poco, si presentano al pubblico di Donnavventura.
Stanche e sfinite da questa lunga ma divertente giornata, le ragazze cenano e si recano nelle loro stanze per finire il lavolo giornaliero al computer, organizzare l’ itinerario per il giorno successivo e dormire.
Laura.

 
Scroll