AITRRICOLASHISEIDO1A CLASSE - ALVIERO MARTINITOURING CLUB ITALIANOBFGoodrichJEEPMASTERCARDESERCITO ITALIANO
 

Primo risveglio

Che meraviglioso risveglio vista mare!
La giornata inizia presto per il team di Donnavventura. Dopo una colazione casalinga nella loro suite, si inizia la scoperta dell’Isola d’Elba. La carovana si dirige verso il sud dell’isola: direzione Promontorio della Calamita.
Il Promontorio della Calamita offre scenari mozzafiato, con percorsi sterrati dove le ragazze si divertono alla guida delle loro Jeep. E’ un luogo molto apprezzato dagli amanti della natura, dagli escursionisti per praticare trekking e mountain bike. La prima tappa è il cantiere minerario del Vallone, affacciato sul Golfo del Gabbiano dove il team incontra un gruppo di ciclisti appassionati che scendono questi sentieri ripidi. Da qui si ammira la spiaggia del Cannello, una delle più selvagge e più difficili da raggiungere via terra dell’isola, e la spiaggia della Francescana. Continua la scoperta del Promontorio su fuoristrada, raggiungendo un altro cantiere minerario, quello del Ginevro, dove si trova l’unica galleria visitabile di tutta l’isola. Sono due i tunnel percorribili per permettere ai visitatori di vedere come lavoravano i cavatori, il primo, più semplice, a 6 metri sopra il livello del mare e il secondo, un po’ più difficoltoso, a meno 24 metri sotto il livello del mare. Al momento è in ristrutturazione un'altra galleria a meno 54 metri sotto il livello del mare. Le ragazze hanno percorso il più semplice, dove hanno potuto ammirare la mensa dove pranzavano i minatori. Proprio per questo il Promontorio della Calamita è amato anche dai geologi e dagli collezionisti di minerali essendo ricco di quest’ultimi. Difatti l’Isola d’ Elba conta il 20% dei minerali catalogati al mondo e qui se ne trovano più di 100 varietà e alcuni di essi come l’Ilvate e l’Elbaite prendono il loro nome proprio dall’isola. Dopo tanto sterrato in Jeep, il team decide di percorrere dei sentieri con delle mountain bike, in un punto particolarmente scenografico. Qui il Promontorio si affaccia sul Golfo della Stella regalando alle ragazze una vista pazzesca.

Dopo pranzo, passeggiando per le vie di Capolivieri, nel Borgo degli Artisti, le ragazze si imbattono in un personaggio molto particolare Michelangelo. Michelangelo è un artista del luogo appassionato in racconti folcroristici, in storie e tradizioni da tramandare, come la “Leggenda degli Innamorati”. Le ragazze rimangono letteralmente affascinate dalle sue storie!
Ma la giornata è solo all’inizio… La carovana riparte e stavolta si va alla ricerca delle spiagge. Raggiungono la Spiaggia di Barabarca e la Spiaggia Zuccale e il caldo si fa sentire da costringere le ragazze a un cambio di outfit. Da pantalone lungo a un pantaloncino corto!!Ma rimettiamoci in marcia! Passando per Porto Azzurro, la squadra va a far visita all’ azienda agricola di Arrighi dove incontrano il viticoltore Antonio, un isolano divenuto famoso per il progetto Nesos. Si tratta di un esperimento ideato da Attilio Scienza, professore dell’università di Milano di enologia, la cui particolarità è quella di far trascorrere all’uva, ovviamente uva Ansonica originaria del posto, un periodo in mare prima di lasciarle asciugare al sole. La coltivazione viene messa nelle nasse che verranno poi poste 5 giorni in mare ad una profondità di circa dieci metri. Questo procedimento rende il prodotto molto più naturale, in quanto il sale funge da antiossidante e disinfettante sull’acino così da evitare l’utilizzo dei solfiti. Il team, incuriosito, non può far altro che far uno strappo alla regola e assaggiare questo vino particolare!

E dopo il vino? Arriva il momento della birra. La squadra si dirige all’azienda agricola Piano B dove incontra una fan di Donnavventura: Margherita Brandi. Margherita, insieme alla sua famiglia, gestisce l’azienda che negli ultimi anni si è dedicata della “Biretta” elbana, una birra bianca, non filtrata di grano duro leggermente agrumata. E dopo questo ultimo assaggio il team si dirige al campo base per godersi un tramonto spettacolare!

Giorgia

 
Scroll