RICOLARONCATOFRANCOROSSOJEEP
 

Zanzibar, il mercato e l'incontro con i bambini

Abbiamo visto e ammirato l’alba e dopo averla immortalata, dopo colazione ci siamo dirette verso la nostra navetta della “ZanTour”. La nostra prima tappa è stato un piccolo mercato ben fornito! Una moltitudine di frutti tropicali coloravano l’ambiente circostante ed Alice lo ha raccontato davanti alla telecamera. Abbiamo attraversato le strade di Zanzibar sino ad addentrarci nel cuore di un villaggio non ancora contaminato dal turismo…il villaggio di Kinyasini. Al nostro arrivo donne e bambini ci sono venuti subito incontro, accogliendoci con con un caloroso benvenuto. I bambini, di una dolcezza disarmante, ci prendevano le mani e le tenevano strette alle nostre… un’emozione unica!!! La loro ingenuità e l’autenticità del posto ci hanno spiazzato. Nonostante le loro umili dimore ed i loro sacrifici quotidiani non hanno mai smesso di sorridere. Ci siamo lasciate trasportare dalla loro allegria e semplicità e all’ improvviso abbiamo iniziato a danzare con i bambini. Subito dopo due donne ci hanno gentilmente permesso di entrare e vedere come erano le loro dimore. Abbiamo poi salutato tutti e siamo andate a vedere la scuola primaria di Upenza. Si è palesata ai nostri occhi come una struttura spoglia e spartana, tanti bambini erano seduti ed ascoltavano le maestre, alcuni scrivevano sulle lavagne … insomma l’istruzione prima di tutto!!! Tutte insieme abbiamo documentato con video e foto la loro realtà. Abbiamo poi raggiunto il Bravo Club, dove la direttrice ci attendeva per pranzare con noi. Dopo esserci ricaricate e fatto qualche ripresa dall’alto, siamo rientrate nel nostro Mapenzi. Ci siamo dedicate ad altri audio video, foto e time code durante il pomeriggio, successivamente siamo andate a cena. In sottofondo, cantanti, musicisti e ballerini locali allietavano la serata. Stanche ma soddisfatte, ci siamo ritirate nelle nostre camere per riposare e ricaricarci … buonanotte a tutti!!!

Redatto da: Beatrice

 
Scroll