AITRRICOLASHISEIDO1A CLASSE - ALVIERO MARTINITOURING CLUB ITALIANOBFGoodrichJEEPMASTERCARDESERCITO ITALIANO

23/09/2019 - LA TERZA SETTIMANA

È quasi volato un mese, ho già detto nei miei reportage precedenti che in spedizione, non si ha mai la vera cognizione del tempo. Forse perché si fanno davvero tante cose diverse durante la stessa giornata. In tre settimane ho già più o meno tirato le somme, perlomeno per quanto riguarda la mia squadra, come quasi sempre accade in spedizione si creano legami forti e quasi di simbiosi. Sta succedendo anche questa volta, le ragazze nuove sono sveglie ma soprattutto volenterose. Dopo tre settimana iniziamo ad essere “sincronizzate”, ad essere sempre la spalla l’una dell’altra. Questo è l’aspetto che mi piace di più di Donnavventura. La parte più importante. Per quanto riguarda le nostre tappe, abbiamo fatto parecchi km in macchina partendo dalla Svizzera fino ad arrivare alla Danimarca, la cosa non mi dispiace perché amo guidare, anche se guidare in carovana, fidatevi è un’altra cosa... . ho rivalutato la Svizzera come la Germania. La prima me l’aspettavo più grigia, invece è piena di piccole cittadelle coloratissime, ordinate, pulite e precise. Ho respirato sempre aria di “buono”. La Germania non mi è mai piaciuta forse perché la collego alla scomparsa di mio padre che viveva li, ma con Donnavventura ho visto posti molto particolari e che meritano di essere visitati. L’impatto con la Danimarca è stato da subito eccellete. Siamo arrivati come prima tappa a MON un’isoletta minuscola a sud di Copenaghen. Entrare a MON mi ha dato un sensazione di relax e tranquillità incredibili, sarà stato per i paesaggi incredibili, tanto verde, e queste lingue di terra in mezzo al mare che collegano un isola dall’altra sono veramente suggestive. Adesso saliamo sempre più su, la temperatura inizia a scendere e la lontananza da casa inizia a farsi sentire davvero. L’avventura continua. Vi terrò aggiornati.

Scroll