AITRRICOLASHISEIDO1A CLASSE - ALVIERO MARTINITOURING CLUB ITALIANOBFGoodrichJEEPMASTERCARDESERCITO ITALIANO

13/10/2019 - DONNAVVENTURA FINO AD OGGI

È giunta a termine questa mia prima parte di spedizione da Donnavventura. Le prime settimane non sono state per niente facili, ricordo ancora l’insicurezza dei primi audio – video, le ore passate a lavorare davanti al computer e la stanchezza del guidare ore in carovana.
Ma poi, piano piano, tutto è sembrato più chiaro. Grazie, soprattutto, ai preziosi consigli delle veterane: Anna, Lorena ed Ester.
Avrei tanto da dire ma servirebbe un libro intero per raccontare davvero tutto ciò che è successo durante questa spedizione. Quindi, cercherò di essere breve.
Nel mio bagaglio dei ricordi porterò per sempre l’immagine delle insolite casette a graticcio viste in svizzera, l’adrenalinico Jet boat, la splendida e green Copenaghen, l’esperienza a Copenhill, le isole Faroe, le lunghe spiagge vulcaniche danesi, la torta al rabarbaro, i bagni termali, i ghiacciai, le splendide cascate e la colorata Reykjavik.
Ho visto la lava, camminato su del terreno vulcanico risalente ad ottocento anni fa, e visto per la prima volta gli spettacolari Geyser.
Pazzesco! Scrivendo mi sto rendendo conto che ho visto davvero una miriade di cose. Tutte diverse tra loro.
Le emozioni sono tante ma, la terra islandese è stata capace di darmi vibrazioni energetiche totalmente uniche che rimarranno con me sia nel cuore che sulla pelle. Sì, perché abbiamo fatto la pazzia di tatuarci dei simboli vichinghi porta fortuna.
Non potrò nemmeno scordarmi del gruppo di “scombinate”, come le chiamo io, con cui sono partita. Abbiamo tutte caratteri e vite totalmente diverse ma, siamo riuscite fin da subito a creare un equilibrio speciale. Quasi come se ci conoscessimo tutte da una vita, come sorelle.
Ho visto luoghi che mi rimarranno dentro per sempre, insieme alle persone che ho incontrato e conosciuto.

Scroll