AITRRICOLASHISEIDO1A CLASSE - ALVIERO MARTINITOURING CLUB ITALIANOBFGoodrichJEEPMASTERCARDESERCITO ITALIANO

20/10/2019 - DALL'ISLANDA ALLE MALDIVE

Una delle frasi che ripetiamo spesso qui a Donnavventura è “ci piacciono i contrasti”.
Mai affermazione fu più vera. Basta leggere il titolo di questo reportage per coglierne la portata.
Il mio viaggio, in realtà, si è interrotto in Danimarca, paese nel quale ho dovuto abbandonare, per qualche giorno, il team per fare ritorno a casa e festeggiare il tanto atteso matrimonio di Roberta ed Andrea (Auguriiii cuuu!). Tuttavia, attraverso i dettagliati racconti delle mie compagne di viaggio, ho potuto vivere anch’io l’emozione di attraversare le infinite praterie islandesi in carovana, di farmi ammaliare dall’azzurro splendente degli iceberg e rinfrancarmi nelle terme naturali.
Il passaggio alle calde acque dell’Oceano Indiano è stato, quindi, piuttosto intenso. Infatti, dopo un breve scalo a Doha, siamo arrivate alle Maldive: inutile dirlo, un vero e proprio luogo paradisiaco.
Già la vista sugli infiniti atolli dall’aereo non delude, ma è sorvolando la zona con l’idrovolante che porta da Malè alle piccole isole che si può meglio apprezzare la meraviglia di questi cerchi di barriera corallina che racchiudono ogni sfumatura di azzurro. Siamo, così, sbarcati a Thudufushi, nell’atollo di Ari: un’isoletta con sabbia bianca, acqua, ovviamente, cristallina e imponenti palme che ne caratterizzano i profili. È proprio ciò che, nel pensiero comune, ci si immagina quando si pensa a queste zone da sogno.
In questo momento sento forte il rumore del mare dalla mia beach villa tutta bianca e tanto basta per farmi andare a dormire più che felice.

Scroll