AITRRICOLASHISEIDO1A CLASSE - ALVIERO MARTINITOURING CLUB ITALIANOBFGoodrichJEEPMASTERCARDESERCITO ITALIANO

25/11/2019 - GIORDANIA ADVENTURE

E dopo più di venti giorni si vola dalle Maldive alla Giordania. È una terra grezza ma, allo stesso tempo in via di sviluppo, basti pensare ad Amman e Aqaba. Abbiamo visto di toccata e fuga Feynan per poi girare per le vie di Ajloun, sognanti e danzanti nelle vesti di sultane. Per poi ballare e cantare insieme alle veterane, Lorena e Camilla che, ci hanno raggiunto per accompagnare Laura, la protagonista di Donnavventura Experience.

Pian piano ci siamo addentrati nell’entroterra selvaggio, dove predomina il colore rosso della sabbia del deserto. Da qui inizia la vera avventura. Ho alloggiato in un eco - lodge che non utilizza illuminazione elettrica ed il solo modo per creare luce era accendere candele.
Indimenticabili i tè, degustati nelle tende beduine, seduta per terra, senza scarpe ed a gambe incrociate. Capire e conoscere i loro ritmi, quasi primitivi, scanditi dalla luce del giorno, è stato molto curioso ed interessante.
Ho persino imparato a guidare le Jeep nel deserto, un vero spasso! Tra insabbiamenti vari e scodate ci siamo proprio divertite. Ah e non potrò di certo scordarmi dell’attraversata nel deserto fatta sui cammelli con, all’orizzonte, un coloratissimo tramonto. Esperienza magica.
E poi Petra. Una volta giunta di fronte al Tesoro sono rimasta sorpresa di come, nel terzo secolo avanti cristo, si sia potuta creare un’opera di questo tipo. Sicuramente unica per eccellenza. Lascia senza parole.
Avventura pura c’è stata quando abbiamo dormito per più notti nelle tende beduine in mezzo al deserto. Quante risate quando dovevamo uscire con le torce per raggiungere il bagno, situato dall’altra parte del campo.
E vogliamo parlare del punto di depressione terrestre più basso al mondo? Fare il bagno nel Mar Morto è un’esperienza sicuramente da provare. Sentire il proprio corpo subire una sorta di spinta indotta, data dall’elevata salinità, trasmette la sensazione di non poter controllare le proprie movenze. Stranissimo.
Poi, io che adoro tutti i trattamenti cosmetici, non ho resistito a ricoprirmi di fanghi del mar morto.

Scroll